mercoledì 18 gennaio 2012

Braccialetto di granato



Mi sono resa conto che la cucina russa non è conosciuta (che sorpresa!) da nessuna parte (
Ancora meno in un paese talmente viziato gastronomicamente come Italia.

Direi che è ora di cambiare lo status quo e aggiungere un po' di 'esprit slave' anche a tavola.

Le plat fard, il meglio di meglio della tavola russa, ne sono sicura, sono le sue numerosissime insalate (tra cui anche quella russa, hi-hi). Ma per lanciare la rubrica ho scelto un'insalata con carattere )) Si chiama il braccialetto di granato.

Attenzione! Due zuccherini per gli intellettuali linguistici:
1) Braccialetto di granato / Granatovij Braslet (Гранатовый Браслет) è titolo di un romanzo di Aleksandr Kuprin (1870-1938), famoso scrittore russo, emigrato dopo la rivoluzione in Francia.
2)  In russo la parola 'гранат'/granat si usa sia per il minerale granato sia per il frutto melograno.

La ricetta dell'insalata è molto semplice: tutti gli ingredienti si mettono a strati con un po' di maionese mescolato con yoghurt greco tra gli strati e un po' di sale.
Ecco la sequenza dei strati:
1. patate bollite e grattuggiate
2. barbabiettola bollita e grattuggiata
3. carote bollite e grattuggiate
4. noci
5. pollo bollito
6. cipolla sofritta
7. uova bollite e grattuggiate
8. melograno

Per i fanatici: c'è chi ci tiene a riprodurre anche la forma del braccialetto, si fa così: si mette il bicchiere in mezzo al piatto e quando tutti strati sono in posa - si toglie.
Приятного апетита!!








 

1 commento:

  1. E fidatevi.....è decisamente decisamente buona!!!!!

    RispondiElimina